Mostre

Ventaglio, coll. Museo Nazionale d'Abruzzo

L'attività legata all'organizzazione di mostre è normata dal Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n.42 denominato Codice dei beni culturali e del paesaggio, per la cui lettura si rimanda alla sezione Normative del sito del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
L'articolo 48 prescrive l'autorizzazione ministeriale per il prestito di opere d'arte da concedere in occasione di mostre o esposizioni. Qualora l'autorizzazione abbia ad oggetto beni appartenenti allo Stato o sottoposti a tutela statale, la richiesta è presentata al Ministero almeno quattro mesi prima dell'inizio della manifestazione ed indica il responsabile della custodia delle opere in prestito. L'autorizzazione è rilasciata tenendo conto delle esigenze di conservazione dei beni e, per quelli appartenenti allo Stato, anche delle esigenze di fruizione pubblica.
Il rilascio dell'autorizzazione è inoltre subordinato all'assicurazione delle cose e dei beni da parte del richiedente, per il valore indicato nella domanda, previa verifica della sua congruità da parte del Ministero. Per le mostre e le manifestazioni sul territorio nazionale promosse dal Ministero o, con la partecipazione statale, da enti o istituti pubblici, l'assicurazione può essere sostituita dall'assunzione dei relativi rischi da parte dello Stato.
Il Ministero ha inoltre facoltà di dichiarare, a richiesta dell'interessato, il rilevante interesse culturale o scientifico di mostre o esposizioni di beni culturali e di ogni altra iniziativa a carattere culturale, ai fini dell'applicazione delle agevolazioni previste dalla normativa fiscale.

UFFICIO MOSTRE

Responsabile: Dott.ssa Maria Di Paolantonio
Tel. 0862 4874212
maria.dipaolantonio@beniculturali.it