Processione delle tre Madonne o Festa della Pace

San Donato di Tagliacozzo (AQ)

17 aprile, 2017 - Sacra rappresentazione

La cerimonia, documentata già nel 1639 in una visita pastorale del vescovo dei Marsi Lorenzo Massimi custodita nell’archivio della curia vescovile della Marsica,  si svolge il Lunedì in Albis, interessa tre popolazioni e consiste nell’incontro di tre processioni provenienti  dai paesi di San Donato, Poggio Filippo e Gallo. Si narra che in passato gli abitanti di questi paesi erano spesso in lite tra loro per la divisione e l’attribuzione dei pascoli e per il taglio dei boschi; al fine di porre fine alle contese si decise allora di ricorrere ad una processione con funzione riconciliatrice, solo più tardi la processione, per opera del missionario padre Baldinucci, fu affidata alla protezione della Vergine che prese il nome di Madonna della Pace; il rito rientra tra quelli che gli antropologi definiscono “rituale di tregua”. I tre paesi realizzarono allora un proprio vessillo con l’immagine della Vergine, uguale per tutti per non creare  ulteriori invidie e rivalità. Al suono delle campane le popolazioni di Gallo e Poggio Filippo partono contemporaneamente dal proprio paese dirigendosi alla volta di San Donato con l’effigie della propria Madonna portata da una fanciulla vestita di bianco (la “festarola”); non appena le due processioni compaiono all’orizzonte, parte la processione di San Donato che va incontro a quella di Gallo; le due Madonne si scambiano un inchino e poi i due gruppi insieme vanno ad accogliere i fedeli di Poggio Filippo che attendono al bivio. Si ripete il saluto tra le Madonne e ha luogo la “merenda” dei fedeli con le bevande e i dolci che le famiglie hanno portato dentro le ceste, non può mancare il “fiaone”  impastato con uova e formaggio dalle donne del luogo. Le tre processioni poi si dirigono verso la chiesa di Sant’Erasmo di San Donato dove si officia la santa messa, terminata la funzione religiosa le due Madonne ospiti, tra lo sparo dei mortaretti e il suono festoso delle campane, salutano la Madonna di San Donato ferma sulla scalinata e fanno ritorno al proprio paese. La domenica successiva, l’ottava di Pasqua, la popolazione di San Donato in processione si reca a Poggio Filippo con il proprio vessillo, alla cerimonia non partecipa invece il paese di Gallo.

Altri appuntamenti

Incantesimo d’autunno

Castellafiume (AQ) | 1 ottobre, 2017

Castellafiume è un comune marsicano della Valle Roveto di circa mille abitanti situato sul versante nord della Val di Nerfa lungo il corso del fiume Liri. Il suo...

Sapori d'autunno

Canistro (AQ) | 15 ottobre, 2017

Canistro è un comune della provincia di L’Aquila ubicato nella parte più settentrionale della Valle Roveto. Il paese è composto dai due abita...

Lungo le antiche rue

Civitella Roveto (AQ) | 20, 21, 22 ottobre, 2017

Civitella Roveto è situata a fondovalle sulle due sponde del fiume Liri, ai piedi dei monti Simbruini, le sue origini sono antichissime come conferma la recente ...

“Festa del XX Ottobre"

Magliano dei Marsi (AQ) | 22 ottobre, 2017

Magliano dei Marsi è un comune della provincia di L’Aquila di circa 3700 abitanti ai piedi del monte Velino. Per la sua posizione geografica l’Abruzz...