Festa della Madonna della Fonticella

Canistro (AQ)

2 luglio, 2017 - Festa

Canistro è un comune di circa mille abitanti della provincia di L’Aquila ubicato nella Valle Roveto. In corrispondenza dell’attuale Canistro Superiore già in epoca preromana esisteva un piccolo centro fortificato che offriva rifugio dai continui attacchi delle popolazioni vicine e continuò ad offrire riparo durante le invasioni barbariche che decretarono la caduta dell’Impero romano. Prima del terremoto del 1915 il paese era costituito dal nucleo urbano di Canistro Alto, arroccato su un colle, e dal piccolo villaggio di Santa Croce, un agglomerato di poche case, dopo il terribile sisma che interessò l’intera Marsica l’abitato si è spostato a valle costituendo l’odierno Canistro Inferiore. Il nome Canistro, che compare per la prima volta nel famoso Catalogo dei Baroni fatto redigere nel 1173 dal re normanno Guglielmo II per motivi militari, si fa derivare da “canistri”, cioè i canestri di vimini che venivano realizzati in paese in grande quantità, o forse dalla presenza del colle Canistrello nelle immediate vicinanze. In passato il paese faceva parte del comune di Civitella Roveto da cui fu reso autonomo nel 1851. Canistro è noto per la clinica INI (Istituto Neurotraumatologico Italiano), per le terme, per la sua acqua oligominerale Santa Croce e per i suoi castagneti da cui si raccoglie la famosa castagna roscetta, fa parte inoltre delle associazioni Borghi autentici d’Italia e Città del castagno.  Lungo l’antica mulattiera che conduce a Santa Croce si trova la chiesa della Fonticella; secondo la leggenda, in tempi remoti, in un bosco di Canistro ad un pastorello assetato apparve la Madonna e una fonte d’acqua prima inesistente, sul luogo dell’apparizione fu costruita una chiesetta dedicata alla Madonna detta della Fonticella, diventata nel tempo meta di pellegrinaggio per molti fedeli. La chiesetta, ridotta a rudere, è stata recentemente restaurata con la realizzazione di una nuova copertura, la sistemazione del piazzale antistante e con l’abbattimento delle barriere architettoniche, il restauro ha interessato anche l’affresco raffigurante la Madonna con Bambino. La prima domenica di luglio si celebra la festa della Madonna della Fonticella e i devoti si recano alla chiesetta per assistere alla Santa Messa. Molto suggestiva è la fiaccolata che la sera prima, partendo dalla piazza principale di Canistro e attraversando boschi secolari, raggiunge l’eremo.

Altri appuntamenti

Festa di San Giovanni

Collelongo (AQ) | 24 giugno, 2017

Collelongo è un comune di circa 1200 abitanti ubicato a900 metridi altitudine ai confini con il Parco Nazionale d’Abruzzo. Il 24 giugnola Chiesaricorda San...

Festa di San Giovanni Battista con battesimo nel fiume Liri

Civitella Roveto (AQ) | 24 giugno, 2017

Civitella Roveto è in comune di circa 3200 abitanti della provincia di L’Aquila situata lungo la valle del fiume Liri, la parte più antica è alla destra del fiume, sulla ...

Festa della Madonna della Fonticella

Canistro (AQ) | 2 luglio, 2017

Canistro è un comune di circa mille abitanti della provincia di L’Aquila ubicato nella Valle Roveto. In corrispondenza dell’attuale Canistro Superior...