La valenza culturale dell’architettura del Novecento: l’azione di tutela della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo. 1

Pescara

10 dicembre, 2015 - Comunicato

Stadio Adriatico Cornacchia 1

Il riconoscimento dell’interesse culturale dello Stadio Adriatico “Giovanni Cornacchia”, tra le più rilevanti opere dell’architetto Luigi Piccinato, rientra nella più ampia azione di tutela e valorizzazione della cultura architettonica del Novecento che il MiBACT da molti anni promuove e che vede lo Stadio Adriatico nella selezione riferita alla Città di Pescara.
L’opera, che nel 1961 ha ottenuto l’autorevole premio INARCH Domosic, è stata infatti dichiarata, con provvedimento della Commissione Regionale per il Patrimonio Culturale dell’Abruzzo del 17 novembre 2015 (in calce integralmente pubblicato) di interesse particolarmente importante, ai sensi dell’art. 10, comma 3 lett. d) del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio, in ragione del suo riferimento alla storia dell’architettura e della tecnica costruttiva, alla cultura in genere oltre che alla storia delle istituzioni pubbliche e collettive della città di Pescara. 

Leggi il decreto
Le reali motivazioni del riconoscimento culturale
Guarda le lettere di apprezzamento e sostegno per il vincolo dello Stadio 'Cornacchia' di Pescara.
Guarda la mozione dell'Università La Sapienza

Stadio Adriatico Cornacchia 4Stadio Adriatico Cornacchia 2Stadio Adriatico Cornacchia 3